FriuliADD | Anti Digital Divide

Archivio di FriuliADD

 

FriuliADD è stato un movimento autonomo, legato all’esperienza dell’Associazione Anti Digital Divide di cui ero Responsabile Regionale per il Friuli Venezia Giulia. Dopo aver contribuito a portare la banda larga nella pedemontana pordenonese, mettendo in comunicazione soggetti pubblici e privati con “consulenze incrociate”, FriuliADD è stato il tentativo di esportare quel modello operativo in altre zone della regione. È stata l’esperienza che ha dato il via a tutto: progetti in tutta italia, conferenze, competenze e riconoscimenti nazionali ed europei.

Ancora oggi molto di ciò che faccio come Digital Life Coach per Aziende e P.A, e come Young Advisor della Commissione Europea deriva direttamente da quanto è maturato in quegli anni. Ci vediamo sul mio sito. Qui sotto trovate l’archivio dei post di FriuliADD, di cui prima o poi ricurerò la formattazione.

A presto,

Federico

 

 

 

Friuli Digital Freedom

Progetto per la Banda Larga


Scopri come FriuliADD porta la Banda Larga nelle zone scoperte o segnalaci una zona non raggiunta dal servizio


Segui il nostro Blog!

I successi del nostro movimento


Le ultime news, i racconti e i progetti direttamente dai nostri FriuliADDicters sul territorio regionale!

 

Proliferazione Wi-Fi

Per gli hotspots Wi-Fi anche in Fvg!

Proliferazione wireless!

Partendo da Udine, scopri l’ultimo progetto per portare internet gratuito wireless nelle piazze della Regione!


Udine totalmente Cablata

Jun 5, 2011
Nessun commento
Questo l’obiettivo di uno studio di fattibilità discusso in giunta questa settimana. Fare di Udine la “Silicon Valley” regionale, il primo capoluogo di provincia d’Italia completamente cablato in fibra ottica. È questo l’ambizioso obiettivo finale di uno studio di fattibilità discusso in giunta questa settimana. L’amministrazione comunale si prepara infatti a pubblicare entro il mese di giugno un bando per la “realizzazione dell’infrastruttura di rete in fibra ottica e la successiva gestione in concessione del servizio di connettività a banda larga di terza generazione sul territorio comunale per gli edifici comunali e privati”. L’offerta del Comune, aperta a tutte le grandi aziende di telecomunicazioni – da Telecom a Fastweb –, metterà 2 milioni di euro a disposizione del miglior progetto di posizionamento di fibra ottica su tutto il territorio comunale. I fondi garantiti dall’amministrazione comunale finanzieranno la realizzazione della parte pubblica della cablatura, sulla quale si innesteranno le reti private, la cui spesa dovrà essere coperta dai player privati. Leggi il seguito »

che GIOIA !

May 20, 2011
Nessun commento
Il direttore del Festival delle Città Imprese, puntuale come sempre mi fa avere un nuovo estratto dalla Rassegna Stampa. Diciamo che da Wired a Gioia passando per Panorama stiam allargando il target ;)

Brunetta, “la Pec agli immigrati”. Ma il digital divide?

May 17, 2011
Nessun commento
Renato Brunetta, ministro alla PA e all’innovazione vuole estendere la Posta elettronica certificata anche agli immigrati, ha detto lunedì. Ma è uno strumento che fatica a diffondersi anche tra i cittadini: 60 mila Pec attivate in un anno mi sembrano un passo un po’ troppo piccolo sulla strada della rivoluzione digitale sognata dal ministro. Secondo alcuni, un po’ è colpa della Pec stessa: è laborioso attivarla (bisogna andare alle Poste, luogo tradizionalmente odiato dai fan del digitale); è troppo limitato l’ambito di utilizzo. Il motivo di fondo però è il doppio digital divide italiano. Il 50 per cento di italiani è analfabeta informatico. [continua a leggere su Anti Digital Divide]  

    About

    This is the deafult sidebar, add some widgets to change it.

  • Twitter feed loading...