gasparotto alberto

Sesto al Reghena: Ecco perché le attese verranno ripagate.

Sep 28, 2010
9 Commenti

Dove eravamo e cosa abbiamo fatto

Da mesi FriuliADD lavora per applicare il suo progetto “Friuli Digital Freedom” anche a Sesto al Reghena (PN). Sesto e infatti, vivace comune strategico anche per le relazioni col vicino Veneto, al momento è servito solamente da Provider 3G e da un Servizio Wirelless che purtroppo non riesce a soddisfare i requisiti che una buona connessione a Banda Larga deve avere.

Ecco perché grazie alla collaborazione già sperimentata a Sequals con NGI S.p.A nella primavera scorsa abbiamo iniziato ad interessarci direttamente al fine di offrire una soluzione al disagio, partecipando con Federico Morello e Gasparotto Alberto (rispettivamente Responsabile e Coordinatore regionale del movimento) ad un incontro con l’Amministrazione, la quale da subito ha dimostrato un grande e meritevole (vorrei anche aggiungere raro, visto il panorama locale..) interessamento.

Già in quella prima riunione insieme al Vice Sindaco Del Zotto e ad altri esponenti, fu stilata una prima golden list di luoghi candidati all’installazione della BTS di NGI. FriuliADD si è quindi da subito offerta come organizzatrice cooperante con il Comune delle raccolte firme e dei volantinaggi che di certo si sarebbero rivelati necessari, sottolineando il proprio interessamento con la nomina di Denis Boz come Coordinatore Comunale in vista dei futuri appuntamenti.

Le novità

Tuttavia, tutto è andato meglio del previsto, ad inizio Settembre infatti abbiamo avuto notizie direttamente da NGI che ci informavano del diretto interessamento dell’azienda stessa alla copertura comunale.

Come tradurre tutto ciò in termini concreti?

Innanzitutto ora abbiamo una certezza: Sesto al Reghena VERRA’ coperto sicuramente.

L’interessamento diretto di NGI fa entrare Sesto nei piani autonomi di copertura del provider, conseguentemente quindi non saranno più necessarie raccolte firme, volantinaggio e contrattazioni varie velocizzando quindi il tempo previsto di parecchi mesi.

In questi giorni, esponenti del Comune e di NGI stessa si stanno occupando degli ultimi sopralluoghi e degli ultimi accordi per stabilire un sito ufficiale. Una volta scelto definitivamente il luogo nel quale verrà installata la Base Station, dovranno solo trascorrere un paio di mesi necessari per la ricezione dei permessi burocratici e per la realizzazione dell’impianto.

Grazie alle novità sovraindicate però, oggi possiamo felicemente dire che la data in cui Sesto sarà coperto ora è davvero vicina, e sopratutto che non subirà slittamenti d’ogni generi dovuti a valutazioni di mercato o problemi vari ;)

Stay Tuned!

Comunicato Stampa – Nasce FriuliADD.org

Jul 20, 2010
Nessun commento

Comunicato Stampa

    “Verso il Futuro per un Futuro migliore”, il motto dell’associazione che radunerà migliaia di Friulani che ancora non hanno accesso alla Banda Larga

    “FriuliADD vuole diventare una vera e propria porta sul Futuro, un punto d’incontro per le Persone che ogni giorno innovano l’Italia”, queste le parole del Presidente Morello

Da Martedì 20 Luglio alle ore 12.00 tutti i navigatori della Terra potranno accedere al sito di FriuliADD (Anti Digital Divide). Il sito porta avanti la lotta contro il digital divide, ma sopratutto desidera portare la Rete, la banda larga in senso fisico, a tutti i Friulani e non solo, grazie al progetto Friuli Digital Freedom utilizzato a Sequals, sconfiggendo cosi il digital divide infrastrutturale.

Molti cittadini, soprattutto coloro che abitano in zone poco accessibili o di scarso interesse industriale, non sono state ancora coperte da un servizio Internet a banda larga. Il sito è rivolto a quanti non possono accedere al web, ma sopratutto a tutte quelle persone che vogliono cambiare la concezione della Rete in Italia e quindi in Friuli che si riconoscono nella rivoluzione socioculturale di Internet.

FriuliADD aspira a diventare un gruppo, un movimento che porterà avanti progetti, idee che userà il sito per informare e commentare, e che si avvarrà di collaborazioni con le maggiori riviste online, con i media locali, proprio per aumentare l’importanza del suo lavoro. L’ organico dell’ associazione è composto dal giovane Presidente Federico Morello, Alberto Gasparotto (Coordinatore Regionale), Ivan Baita (Sezione Tamai),Sara della Rovere (Sezione Premariacco) e Serena Santin (Ufficio Stampa).

“Cos’é il Web? Cos’é la Rete? Provate a pensare alla prima immagine che vi viene in mente pensando ad Internet. Un cavo ethernet? Facebook? No. Internet non è un servizio, non è un “pezzo di ferro” o un insieme di cavi. Internet sono le Persone. La rete siamo tutti Noi, tutti Noi che ogni giorno riusciamo a creare servizi e opportunità proprio per noi stessi utilizzando la tecnologia.

FriuliADD non sarà unicamente la sezione regionale di Anti Digital Divide, ma vorrà diventare una vera e propria porta sul Futuro, un punto d’incontro per le Persone che ogni giorno innovano l’Italia, che ogni giorno costruiscono un Futuro migliore grazie ad Internet”.

Queste le dichiarazioni del soddisfatto presidente Morello, che dopo mesi è riuscito a partorire l’ associazione ed a realizzare il sito.

Tutti possono accedere al sito www.FriuliADD.org ed inserire i propri commenti, così come sarà possibile contattare direttamente i responsabili per proporre collaborazioni o fare segnalazioni.

“Internet è la più grande arma di costruzione di massa che l’uomo abbia mai avuto a disposizione” Aiutaci ad armarti!

Tamai, il secondo risultato!

Jul 19, 2010
Nessun commento

Il secondo traguardo Friuli Digital Freedom: Tamai di Brugnera.

Tamai è una frazione del Comune di Brugnera (PN). Un’altra isola tecnologicamente isolata, dimenticata dall’ex monopolista e dalle promesse governative.

Il nostro Coordinatore Ivan Baita non è rimasto a guardare: dandosi da fare ha organizzato una riunione informativa!

Alla riunione hanno partecipato:

  • Ivan Baita, Fondatore del gruppo “Tamai Anti Digital Divide” e coordinatore comunale Friuliadd.
  • Gasparotto Alberto, Partner NGI S.p.A.
  • Federico Morello, Responsabile Regionale Anti Digital Divide e Presidente FriuliADD
  • Serena Santin, Fondatrice del gruppo “Casut Anti Digital Divide” e Responsabile Comunicazione e Rapporti Stampa FriuliADD

    About

    This is the deafult sidebar, add some widgets to change it.

  • Twitter feed loading...